ANSA – Il biomedicale del polo di Mirandola ‘vola’. Secondo i dati relativi al 2015 resi noti dalla direzione Studi e Ricerca di Intesa Sanpaolo, si registra un +29,1% per l’export, dato superiore a quello registrato prima del sisma del 2012. “Un risultato che, all’indomani del sisma del 2012, forse nessuno immaginava potesse mai verificarsi in 4 anni” commenta Palma Costi, assessore regionale alla Ricostruzione delle zone terremotate dell’Emilia.

Leggi il resto dell’articolo