La compagnia tedesca Fresenius medical care Serbia, la quale produce il materiale medico per la dialisi, ha aperto lo stabilimento a Vrsac, nella regione settentrionale della Serbia Vojvodina. Nello stabilimento, il quale e’ costato piu’ di 16 milioni di euro, lavoreranno 1.150 operai. L’articolo su questo argomento è stato scritto da Jelena Milenkovic.

Il premier Aleksandar Vucic ha dichiarato all’apertura della fabbrica che nei suoi reparti saranno aperti nuovi posti di lavoro. Nel periodo futuro l’esecutivo serbo porra’ l’accento sulla crescita economica e l’apertura di nuovi stabilimenti. Gli imprenditori possono contare sull’aiuto dello Stato serbo. La creazione delle condizioni migliori per l’imprenditoria attirerà nuovi investimenti dall’estero. Entro marzo saranno varate nuove leggi che miglioreranno le condizioni per gli affari. Saranno approvate, tra le altre, anche le leggi sulla pianificazione, la costruzione, gli investimenti e i catasti. I principi del mercato libero saranno rispettati, ha dichiarato Vucic. L’11 dicembre la compagnia finlandese PKC Group aprirà la fabbrica per la produzione di cavi per i veicoli. Lo stabilimento della compagnia tedesca Fresenius medical care Serbia rispetterà tutte le regole del libero mercato e sarà reintegrata nel sistema sanitario del nostro Paese. I suoi prodotti saranno esportati nel mercato europeo. In questo stabilimento sarà prodotta l’attrezzatura medica più moderna. Saranno prodotti i sistemi per le arterie e le vene per più di 150.000 pazienti, ha dichiarato il premier Vucic.

Il valore dell’investimento tedesco a Vrsac ammonta a più di 16 milioni di euro. Nella prima fase nella fabbrica lavoreranno 429 operai. Quando la fabbrica sarà terminata, in essa lavoreranno 1.150 operai. La compagnia Fresenius medical care Serbia ha cominciato a lavorare in Serbia trenta anni fa. Il tasso dell’aumento dei suoi affari negli ultimi 13 anni ammontrava al 12% a livello annuo. In quel periodo i suoi proffitti dall’esportazione sono cresciuti del 36%. Il valore della sua esportazione nell’anno passato ha raggiunto 37 milioni di euro. La compagnia esporta i suoi prodotti per lo più nei Paesi dell’Unione europea e nei Paesi firmatari dell’accordo Cefta. Dall’anno 2007 nei centri medici della compagnia si curano i pazienti in dialisi. Tutti i centri per la dialisi della Fresenius medical care Serbia sono muniti dell’attrezzatura più moderna. La compagnia possiede più di 40 fabbriche in tutto il mondo.

fonte: www.voiceofserbia.org