“Stiamo seguendo con la massima attenzione l’evolversi dell’emergenza sanitaria nel nostro Paese e manteniamo uno stretto coordinamento con il Ministero della Salute, istituzione che in queste ore ha la responsabilità di trasferire ai cittadini italiani la corretta informazione sulla gestione dell’emergenza” ha dichiarato Massimiliano Boggetti, Presidente di Confindustria Dispositivi medici in apertura del convegno “#Coronavirus: Dubbi, Certezze e Fake News” organizzato dall’Associazione “G. Dossetti: i Valori – Tutela e Sviluppo dei Diritti”.

“Stiamo lavorando per fornire alle istituzioni un quadro il più possibile completo della situazione rispetto alla disponibilità di dispositivi medici. Davanti a questa situazione di chiara emergenza sanitaria le aziende sono chiamate ad un ruolo di grandissima responsabilità. Il Ministero della salute rappresenta in questo momento l’unico valido interlocutore e la fonte di informazione per cittadini, stampa e industria su temi relativi allo stato di emergenza” – ha continuato Boggetti

“Il settore sta facendo squadra, seguendo le disposizioni organizzative dell’associazione sulla messa in compartecipazione della capacità produttiva. Inoltre in queste ore siamo al lavoro per la sottoscrizione da parte delle aziende di un accordo di responsabilità che le impegna a concentrare al massimo la propria capacità produttiva per far fronte all’emergenza sanitaria, tenere i prezzi dei dispositivi ai livelli di mercato pre-crisi e soprattutto garantire la fornitura in via prioritaria alle istituzioni preposte alla gestione del virus: Protezione civile, NAS, ospedali”.

“Confindustria Dispositivi Medici continua ad assolvere la funzione di filo conduttore tra le aziende di settore e di punto di riferimento per le istituzioni coinvolte per un coordinamento costante”- ha concluso Boggetti.