(ANSA) – BRUXELLES, 7 OTT – L’Emilia-Romagna oggi e domani è fra gli enti locali leader nel campo dell’innovazione protagonisti del maxi-evento degli ‘Open Days’, la Settimana europea delle regioni e delle città, in corso a Bruxelles.

L’occasione è prima l’incontro “Aumentare l’innovazione attraverso strategie inter-distretto e politiche di Smart Specialisation” e poi un dibattito al Comitato delle Regioni Ue, in cui sarà presentata l’esperienza del progetto europeo ‘ClusterPoliSEE’, nell’ottica del futuro delle politiche di coesione.

Il progetto ClusterPoliSEE, al quale l’Emilia Romagna partecipa insieme a Marche, Veneto e altri 22 partner dell’area del Sud e Est Europa, ha cercato di individuare strategie di specializzazione intelligente per lo sviluppo su scala regionale e interregionale di cluster (distretti) ad alto livello di specializzazione e innovazione, che possano accelerare la differenziazione e il cambiamento strutturale verso un’economia basata sulla conoscenza. Il primo obiettivo del progetto è stato quello di migliorare la capacità dei responsabili politici regionali di affrontare, prevenire e anticipare il cambiamento, attraverso l’individuazione di linee guida strategiche e la creazione di un sistema di ‘networking’ che stimoli la cooperazione tra regioni di diversi Paesi.