Giovedì 24 aprile, verso le 13,00, all’interno del cantiere di Gambro Medolla, nell’area di costruzione della nuova Palazzina Amministrativo Direzionale si è verificato un cedimento della struttura temporanea di sostegno alla costruzione con relativo cedimento di parte del pavimento del primo piano della costruzione stessa.

Tre operai della ditta T.R. Costruzioni sono rimasti coinvolti. I primi due sono stati dimessi il 24 e sono tornati al lavoro lunedì 28 aprile; il terzo dopo essere stato sottoposto a TAC, è stato dimesso nella mattinata del 25 aprile con prognosi di dieci giorni riportando a referto qualche contusione. Nessun dipendente o collaboratore Baxter Gambro è stato coinvolto.

Per precauzione e per permettere accertamenti da parte delle autorità competenti è stato disposto il sequestro della costruzione. I lavori proseguono, già da sabato 26, in tutti gli altri cantieri per il nuovo building R&D, le nuove fabbrica Monitor e Cassette, l’installazione degli impianti civili al DC.

Gambro ha avviato, insieme alle società coinvolte, un’indagine interna per individuare la causa dell’incidente che presumibilmente ritarderà la consegna definitiva dell’edificio interessato e il relativo trasloco dei dipendenti.