All’avanguardia dal punto di vista tecnologico, funzionale, poco ingombrante, capace di adattarsi a qualsiasi tipo di terreno e da sempre attenta alla sicurezza dell’utente da oggi Genny, dispositivo per la mobilità alternativa delle persone con ridotta mobilità, è approvata e certificata TÜV Rheinland Italia. 

Savona, luglio 2015 – Inventata e progettata da una persona con disabilità -  Paolo Badano – per rispondere in tutta sicurezza alle necessità di autonomia, efficienza e integrazione delle persone con disabilità Genny, rivoluzionario mezzo a due ruote per la mobilità alternativa, ha ottenuto la certificazione di sicurezza da parte di TÜV Rheinland Italia, leader indiscusso nel settore della certificazione e presente in tutto il mondo.

Genny rappresenta un’innovazione tecnologica a livello mondiale nel settore degli ausili per persone con ridotta mobilità da troppo tempo rimasto fermo” spiega Paolo Badano, inventore di Genny  2.0 “ma la parola innovazione per quanto ci riguarda da sola non basta. Da sempre viaggia di pari passo con la sicurezza: si tratta per noi di una priorità oltre che di un obiettivo aziendale. Perciò siamo estremamente soddisfatti di aver ottenuto la certificazione TÜV Rheinland: una conferma alla nostra indole progettuale che non lascia nulla al caso e una certezza per tutti coloro che usano e utilizzeranno Genny”. Genny è catalogata come dispositivo medico di classe 1: significa cioè che a livello normativo e per l’immissione sul mercato non è richiesta alcuna certificazione obbligatoria. “Nonostante ciò non ci siamo fermati all’autocertificazione e abbiamo fortemente voluto la strada della certificazione di terza parte indipendente che offrisse una garanzia ulteriore alla sicurezza della nostra tecnologia”, prosegue Paolo Badano.

Per scoprire il mondo Genny: www.gennymobility.com; Youtube; Facebook