A Milano in occasione del Meet In Italy for Life Sciences 2015 abbiamo incontrato i responsabili della start-up Idea Open ai quali vorremmo porre alcune domande.

Idea Open chi è e di cosa si occupa?

Idea Open è una società che nasce da un gruppo di professionisti che hanno maturato negli ultimi venti anni conoscenze e competenze relative a diversi settori sia in ambito civile che industriale.

In particolare oggi Idea Open svolge la sua attività nell’ambito della progettazione e realizzazione di soluzioni hardware e software per le persone diversamente abili.

Idea Open presenta al Meet In Italy for Life Sciences 2015 i suoi ultimi prodotti per disabili: Communicator il telefono per sordi, Mirò il puntatore oculare per malati di SLA, Ideadhome domotica low-cost.

Un telefono per sordi?   di cosa si tratta?

Per definire meglio la problematica, proviamo ad approfondire la cosa: i Sordi oggi come comunicano? Certamente utilizzano le molte App dei cellulari per inviare messaggi agli amici. Ma se un sordo vuole chiamare un telefono fisso?un centralino di un hotel o di un ospedale?vse vuole rispondere ad una normale telefonata?

OGGI NON ESISTONO APP CHE FANNO QUESTO!

Da considerare che sordità ed ipoacusia toccano il 5% della popolazione mondiale (fonte OMS). In Italia sono 877mila le persone sorde più o meno gravi e 92mila i sordo-muti (fonte ISTAT).

La nostra soluzione è Communicator:

1. I sordi possono chiamare numeri fissi o cellulari

2. Chi risponde non deve avere dispositivi particolari

3. Non ci sono intermediari umani né server web

4. Utilizzo di Skype, Viber, Hangout a costo zero

5.Communicator è disponibile nelle principali lingue

Communicator:

è l’ausilio per la comunicazione pensato per le persone sorde. Mediante l’utilizzo delle moderne applicazioni per le comunicazioni, gestisce le stesse funzioni di un telefono DTS, permettendo infatti di dialogare con la maggior parte dei dispositivi presenti sul mercato italiano ed estero. Communicator dialoga con Personal Computer, Tablet, Smartphone e telefoni fissi. Inoltre, permette di inviare messaggi SMS, inviare mail ed essere collegato alla linea telefonica domestica, tramite linea ADSL. L’idea di base è quella di un prodotto di facile utilizzo.

Si, ma quanto costa?

Communicator viene fornito GRATIS prescrivibile in Italia come ausilio a carico del S.S.N. (Servizio Sanitario Nazionale) come COMUNICATORE TELEFONICO comprensivo di cellulare ( Cellulare + Card + App )

Molto bene è sicuramente un aiuto per i sordi.

Poi ci ha parlato di altri prodotti, di cosa si tratta?

Un’altra soluzione molto interessante è Mirò, un comunicatore dotato di puntatore oculare utilizzabile da persone colpite da gravi paralisi.

Mirò:

è uno strumento di facile utilizzo e di basso costo che permette alle persone disabili paralizzate o semplicemente limitate nei movimenti a causa dell’età di compiere i normali gesti quotidiani in totale autonomia. La comunicazione è un momento essenziale della qualità di vita e permette ad ognuno di avere un comportamento sociale, con conseguente un ruolo attivo nel contesto familiare e sociale. Mirò permette a tutti di usare computer, comunicare, controllare apparecchi domestici, risparmiare energia, sorvegliare la casa.

Mirò è un unico strumento capace di soddisfare le esigenze di tutte quelle persone che hanno difficoltà motorie, visive, uditive e più in generale problemi di comunicazione.

Mirò è un unico, innovativo dispositivo che incorpora molti sistemi all’avanguardia della tecnica:

1) Puntatore Oculare per il controllo del computer

2) Comunicatore Alfabetico, Simbolico, a Scansione, per ausilio alla comunicazione

3) Controller digitale per l’implementazione delle funzioni di controllo domotico

4) Assistente vocale per gestire tutti i comandi

5) Funzione Easy Mouse per utilizzare tutti i programmi, internet compreso che non hanno una interfaccia utilizzabile da persone diversamente abili.

 

Infine abbiamo portato a Milano una soluzione domotica low cost che è anch’essa fornita di un potente sistema di controllo adatto alle persone diversamente abili. Tale sistema consente una maggiore autonomia ed un maggior monitoraggio ed il tutto viene fatto con un sistema di controllo estremamente portatile, facile da installare e configurare.

IdeaDhome:

Una domotica per tutti, Non pensare alla domotica come ad un bene di lusso riservato a pochi privilegiati. Essa è un sistema economico e semplice per risparmiare denaro, migliorare la qualità di vita, aumentare il comfort e soprattutto la sicurezza della casa.

Oggi la tecnologia permette di controllare e razionalizzare tutti gli impianti tradizionali installati in una abitazione.

Non bisogna fare costosi lavori di muratura. Non bisogna passare cavi aggiuntivi, né  cambiare tutte le prese o gli interruttori. Idea Dhome colloquia già con l’impianto, non resta che scegliere i moduli elettrici che uno preferisce.