Sono stati premiati nei giorni scorsi i vincitori della seconda edizione del concorso fotografico Fotomed2, organizzato da Mobimed, la mostra permanente del biomedicale mirandolese, e dal “Distretto Biomedicale Mirandolese”, con il supporto del Comune di Mirandola. I costi sono stati sostenuti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola, dalla ditta BBraun, dalla ditta Lean e dalle “4 stagioni” di Medolla. Il regolamento del concorso, nato nel 2012, in occasione del cinquantenario del biomedicale mirandolese, richiedeva la partecipazione, con foto riguardanti il comparto, secondo tre soggetti tematici: persone e ambienti, disposable (usa e getta) e macchine. La partecipazione al concorso era completamente gratuita. Una giuria composta da Andrea Parrino, Lara Dallolio, Fabio Montella, Matteo Carletti e Paolo Poggioli, ha scelto 36 foto, fra le 79 pervenute, esposte nel Foyer del Teatro dal 21 febbraio al 1° marzo. Dalle 36 foto sono state selezionate quelle più meritevoli. La scelta è stata fatta in funzione della fantasia/originalità, della qualità e della pertinenza. Sono stati consegnati sedici premi. I vincitori sono risultati:

 

1° premio assoluto: Michael Dotti con la foto intitolata “L’anti-Ebola. Usa e getta”.

Premio “Fantasia/originalità” a Chiara Roversi con la foto intitolata “Operazione in corso”.

 

1° premio sezione macchine: Paolo Ferrari con la foto intitolata “Auno Tec check control”

2° premio sezione macchine: Paolo Mangoni con la foto intitolata “Cappa per Anaerobiosi”

3° premio sezione macchine: Paolo Ferrari con la foto intitolata “Auno Tec Motion”

4° premio sezione macchine: Andrea Reggiani con la foto intitolata “Preparazione al training”.

 

1° premio sezione disposable: Michael Dotti con la foto intitolata “L’anti-Ebola. Usa e getta”.

2° premio sezione disposable: Loretta Napolitano con la foto intitolata “Cuore e dolcezza dell’operatore”

3° premio sezione disposable: Chiara Denti con la foto intitolata “Il pozzetto della vita”

4° premio ex aequo sezione disposable: Giuliano Reggiani con la foto intitolata “Tubing”

4° premio ex aequo sezione disposable: Valentina Agnusdei con la foto intitolata “Goccia plastica”

 

1° premio sezione persone e ambienti: Chiara Roversi con la foto intitolata “Operazione in corso”

2° premio sezione persone e ambienti: Chiara Roversi con la foto intitolata “Pronta per la puntura?”

3° premio sezione persone e ambienti: Paolo Mangoni con la foto intitolata “Il microbiologo”

4° premio ex aequo persone/ambienti: Simone Ceretti con la foto intitolata “Il riposo della Camera bianca”

4° premio ex aequo persone/ambienti: Robert Scott con la foto intitolata “La consegna “salvavita”, ma attenzione all’imballaggio (India)”.

 

A tutti i 37 partecipanti è stata consegnata una medaglietta ricordo.