Presentazione della nuova sede di Bologna e dei nuovi servizi per il settore medicale i focus della partecipazione dell’ente certificatore alla manifestazione bolognese dedicata alla Sanità Italiana che si contraddistingue per competenza, professionalità e servizi erogati.

Pogliano Milanese, giugno 2014 – Chiude con un bilancio più che positivo la partecipazione di TÜV Rheinland Italia a Exposanità, che si conferma anche nel 2014 un punto di riferimento importante per la Sanità Italiana. Lo dimostrano i dati di accesso e di visitatori della manifestazione, che compie un ulteriore progresso nel processo di internazionalizzazione avviato già da alcune edizioni.

Per TÜV Rheinland la manifestazione è stata l’occasione per presentare la nuova sede di Bologna specializzata nel settore medicale. In questo contesto sono stati illustrati tutti i servizi offerti nell’ambito della certificazione dei dispositivi medici e Sistema Qualità. Ulteriormente sono state fornite informazioni per i test di laboratorio e sul rilascio dei marchi internazionali. Molte le richieste ricevute a conferma del ruolo che l’ente certificatore riveste come leader mondiale nei servizi di certificazione ed ispezione di terza parte. Lo dimostrano in particolare i tanti incontri con le aziende produttrici delle più avanzate tecnologie e soluzioni presenti sul mercato.

“Oggi più che mai qualità e sicurezza sono fattori di competitività fondamentali in un settore così dinamico e in continua evoluzione come quello della salute e dei dispositivi medici. Tutti i prodotti e le tecnologie devono rispettare quanto stabilito dalle norme di riferimento per essere idonei all’immissione in commercio.  Per raggiungere questo traguardo restando a fianco del mercato occorrono processi di certificazione che abbattano i tempi di  gestione e che in parallelo garantiscano la sicurezza  a livello normativo e legislativo,  anche nei confronti delle richieste dei mercati esteri – dichiara Massimiliano Testi, Business Field Manager TÜV Rheinland Italia – Per questo siamo estremamente soddisfatti della risposta che TÜV Rheinland Italia, che ha investito ulteriormente su questo mercato con l’apertura della nuova sede a Bologna, ha ricevuto durante i giorni di manifestazione. TÜV Rheinland Italia si conferma un partner qualificato per accompagnare il fabbricante nell’immissione sui mercati internazionali di dispositivi sicuri e riconoscibili tramite un’assistenza continua e personalizzata”.

Tante adesioni anche al seminario che TÜV Rheinland ha promosso in occasione della Fiera Exposanità. Questo evento ha permesso di  approfondire tutti i servizi offerti al settore medicale. In particolare sono stati seguiti con molto interesse le modalità con cui TÜV Rheinland si attiva per i  percorsi di certificazione del Sistema Gestione Qualità 13485 e marcatura CE1936, e le proposte  del laboratorio TÜV Rheinland che, grazie ai suoi accreditamenti riconosciuti a livello internazionale, agevola l’entrata dei prodotti sui mercati esteri  (ad esempio rilascio CB Certificate, marchio GS, Ilac, cTUVus, INMETRO).