Masmec è un’azienda che ha quarant’anni di storia, è nata a Bari e da sempre si è occupata di automazione industriale robotica. Una quindicina di anni fa c’è stata una diversificazione della sua produzione nel campo dei dispositivi medici e si occupa anche di attrezzature che trovano spazio negli ospedali e laboratori di analisi”.

Al Dott. Piero Larizza, responsabile ricerca e sviluppo Masmec abbiamo fatto altre domande per conoscere meglio la grande realtà pugliese.

In quanti siete in azienda?
“Siamo 250 persone. La maggior parte di queste operano nella robotica, mentre 50-60 persone operano nell’ambito del biomedicale. A Bari abbiamo due sedi una con circa 180 persone e circa 60 nell’altra”.

Ritenete importante l’innovazione nei processi che connotano la vostra realtà e avete esempi di prodotti innovativi già prodotti?
“Nel ’95-’96 è stata creata un’unità di ricerca e sviluppo che fosse ben funzionante e dimensionata e da allora abbiamo sviluppato progetti di ricerca e abbiamo puntato molto sull’aspetto dell’innovazione con una collaborazione stretta con Università e poli tecnici. Abbiamo cercato di spingere molto sull’innovazione e questo ha permesso di creare prodotti molto innovativi sia nel campo della diagnostica che nella chirurgia”.

Leggi l’intervista completa su innovabiomed.it