Sorin e Cyberonics comunicano che non e’ stato presentato reclamo entro il termine prescritto nei confronti della decisione emessa dal Tribunale di Milano, che ha respinto l’opposizione alla prospettata operazione di integrazione tra Sorin e Cyberonics nella societa’ di nuova costituzione, LivaNova PLC. Con il decorso del termine per l’opposizione dei creditori – si legge in una Sorin ha soddisfatto un’ulteriore condizione al completamento dell’operazione.
A seguito di tali sviluppi, Andre-Michel Ballester, amministratore delegato di Sorin, ha dichiarato nel comunicato, ‘Siamo lieti che il procedimento di opposizione dei creditori si sia concluso. Rimaniamo impegnati a completare l’operazione il piu’ rapidamente possibile, e continuiamo ad essere entusiasti sul futuro di LivaNova.’ Il 20 agosto scorso Cyberonics ha annunciato la convocazione dell’Assemblea straordinaria per il 22 settembre, al fine di valutare e deliberare sull’operazione. Le due societa’ attualmente prevedono che l’integrazione, il cui completamento e’ soggetto all’approvazione da parte dell’assemblea degli azionisti di Cyberonics e ad altre condizioni tipiche per questo genere di operazioni, si perfezioni nel corso del quarto trimestre del 2015.

Fonte: ilSole24Ore