a cura di Cofiter
Beneficiari: Imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca, che presentano progetti singolarmente o in forma congiunta.Finalità: Sostenere la ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni innovative per l’utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse, con la finalità di promuovere la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia circolare in cui il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse è mantenuto quanto più a lungo possibile, e la produzione di rifiuti è ridotta al minimo.I progetti devono:

  • avere elevato contenuto di innovazione tecnologica e sostenibilità, oltre che afferenza  ad uno dei temi cardine in termini di tecnologie abilitanti fondamentali;
  • essere realizzati nell’ambito di una o più unità locali ubicate nel territorio nazionale;
  • prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a euro 500 mila e non superiori a euro 2 milioni;
  • avere una durata non inferiore a 12 mesi e non superiore a 36 mesi.
Agevolazione
  • finanziamenti agevolati per il 50% delle spese e dei costi ammissibili di progetto;
  • contributi alla spesa, in misura delle seguenti percentuali delle spese e dei costi ammissibili di progetto:
    20% per le micro e piccole imprese, e per gli organismi di ricerca;
    15% per le medie imprese;
    10% per le grandi imprese.
Condizione di accesso al bando: Per poter accedere al bando i soggetti beneficiari, alla data di presentazione della domanda di agevolazioni devono aver ricevuto una positiva valutazione del merito di credito da parte di una Banca finanziatrice.Tempistiche: Dal 5 novembre 2020 le imprese potranno presentare, anche in forma congiunta, le domande. La procedura di pre-compilazione delle domande e degli allegati sarà disponibile dal 26 ottobre 2020.Info: 
CONFIDI.NET: info@confidi.net