Con heaquarter nel nord Illinois, Baxalta sarà lanciata a metà 2015 e quotata alla NYSE. A guidare l’azienda Ludwig Hantson, presidente di Baxter BioScience

l nome dello spin off di Baxter focalizzato sulle biotecnologie sarà Baxalta Inc. – una parola generata dall’unione delle parole Baxter e alta (dal latino altus cioè alto o profondo) – e sarà lanciato a metà del 2015.

Secondo quanto riportato nella nota rilasciata dall’azienda, una volta completata la separazione, Baxalta sarà quotata alla New York Stock Exchange (NYSE) con il codice BXLT mentre Baxter continuerà ad operare alla NYSE con il codice BAX.

L’headquarter di entrambe le aziende sarà presente nel nord dell’Illinois.

La pipeline di Baxalta sarà focalizzata su patologie rare e croniche, sull’immunologia, disturbi emorragici, bisogni insoddisfatti in oncologia e sulla terapia genica,

Si stima che Baxalta genererà circa 6 miliardi di dollari di entrate globali.

“La denominazione di Baxalta è l’ultimo traguardo del nostro viaggio per diventare un’azienda separata e indipendente” ha dichiarato Ludwig Hantson, presidente di Baxter BioScience e futuro Ceo di Baxalta.

Baxalta e il recente scorporo da parte di Bayer della sua unità Material Science sono gli ultimi casi della crescente tendenza del mondo del farmaco a scorporare i business “non core”, che ha avuto tra gli altri esempi anche quelli di Abbott, che ha dato vita ad AbbVie, e Pfizer, che ha separato la divisione focalizzata sulle terapie veterinarie (Animal Health).

La stessa Baxter negli ultimi 30 anni Baxter ha dato vita a diverse altre importanti spin off, tra le quali Edwards Lifesciences, Caremark e Allegiance Healthcare.

Fonte: aboutpharma.com