Nasce l’Associazione Cluster Innovativo bioPmed rete di ricerca tra 30 realtà industriali. l’associazione sostituisce l’associazione temporanea di scopo che ha finora guidato il polo di innovazione bioPmed. La costituzione avviene al termine della prima fase di sviluppo del polo, come cabina di regia permanente che ne guiderà le scelte e che dovrà garantirne la sostenibilità nel tempo. Un tassello importante nello sviluppo di bioPmed, che è nato nel 2009 insieme agli altri poli di innovazione costituiti e co-finanziati dalla Regione Piemonte e che riunisce 30 realtà industriali e di ricerca che operano in Piemonte nel settore della salute e delle scienze della vita. Gabriele Mazzoletti di Sorin SpA è stato eletto Presidente dalla prima assemblea svoltasi nei giorni scorsi, mentre le attività operative di bioPmed continueranno ad essere gestite da Bioindusyrty Park Silvano Fumero, che ne è soggetto gestore fin dalla fondazione. L’attività dell’Associazione consentirà di affrontare con un approccio proattivo e coeso le sfide rappresentate sia dal nuovo periodo di programmazione regionale sia dalle dinamiche mondiali dei mercati di riferimento: biomedicale, farmaceutico, diagnostico, dei servizi e di cercare sinergie con le aree potenzialmente contigue come quella agroalimentare e delle biotecnologie industriali. L’Associazione Cluster Innovativo bioPmed sfrutterà inoltre le sinergie possibili con altri poli di innovazione e con aree tecnologiche complementari, come l’ICT, le nanotecnologie, i materiali innovativi, la chimica sostenibile e la meccatronica. “Con l’avvio delle attività dell’Associazionel Cluster innovativo bioPmed, diamo impulso allo sviluppo di progettualità che possono nascere dalle molte importanti realtà industriali e di ricerca di questo territorio. Sono certo che i soggetti coinvolti e le proposte a cui daranno vita qualificheranno l’Associazione come soggetto in grado di rappresentare con visione e forza le istanze di chi produce ricerca, innovazione, cura” – ha commentato Gabriele Mazzoletti.

Fonte: alinews.it