Giovedì 5 giugno a Milano l’Agenzia di Comunicazione Klaus Davi ha organizzato un workshop dedicato alla stampa estera sul “Brand Emilia Romagna”, riunendo le varie eccellenze imprenditoriali della regione (imprenditori, consorzi di tutela, etc). Oltre all’Assessore al Turismo e Commercio Regione Emilia Romagna Maurizio Melucci, erano presenti tra gli altri anche Maurizio Marchesini  (Presidente Confindustria Emilia Romagna), Oscar Farinetti (Presidente Eataly), Nerio Alessandri (Ceo Technogym) e Maria Gorni (Presidente Consobiomed e Rimos Srl).

L’evento, che ha avuto e continua ad avere grande risonanza, ha voluto celebrare la solidità della regione e la sua reputazione internazionale. L’Emilia Romagna, infatti, è certamente una calamita turistica, ma è allo stesso tempo la culla dell’eccellenza enogastronomica grazie ai tanti prodotti tipici (Parmigiano Reggiano, Lambrusco, Prosciutto, Aceto Balsamico) ed è anche una regione che deve la sua importanza all’industria, ai distretti, dal biomedicale al tessile alle piastrelle, alle imprese rinomate, come ad esempio Technogym e Piquadro.

Un’analisi in positivo, quindi, quella che è emersa dal convegno, di cui si continua a parlare su tante testate italiane e straniere, come il quotidiano tedesco Die Welt, che al workshop ha dedicato un lunghissimo articolo.